/

Montemarciano (AN) – Mandracchio di Case Bruciate

Compendio immobiliare, noto come Mandracchio di Case Bruciate, edificato nel '400 dalla famiglia nobiliare Malatesta, tra le più importanti del Medioevo, situato in prossimità della costa adriatica, in località Marina di Montemarciano. L'immobile, dichiarato di interesse particolarmente importante ex L. 1089/1939, per la sua localizzazione, si presta ottimamente ad essere adibito a struttura turistico-ricettiva o trasformato in residenziale.

Share:
Via Adriatica, 41 - 60018 Montemarciano (AN)

Dettagli

Tipo proprietà
Altro, Edificio storico, Residenziale, Turistico ricettivo
Superficie territoriale (m²)
1.900 m²
SLP Totale (m²)
Contratti

Nessun Contratto

Anno di costruzione
Metà del XV secolo
Stato manutentivo
Da valorizzare
Stato occupazionale
Libero
Profilo di rischio

L’immobile, edificato come primo impianto nella metà del ‘400 dalla famiglia Malatesta con funzione di difesa delle proprie spiagge, presenta una tipologia a corte, con conformazione planimetrica piuttosto regolare a pianta quadrata, risultato di stratificazioni avvenute nei secoli. L’edificio risulta articolato su due livelli ed è realizzato con struttura in muratura con arcatelle cieche a mattoni, che decorano un lato del prospetto verso mare, e da un’ampia corte sulla quale prospettano i magazzini e le antiche stalle, con volte a crociera. La destinazione d’uso prevista dallo strumento urbanistico vigente è turistico-ricettiva (100%), tuttavia sono ammesse anche residenze urbane e rurali, residenze temporanee per iniziative didattiche, stazioni agro-turistiche, servizi collettivi di interesse generale e locale (inclusi pubblici esercizi), sempre fino al 100% della superficie. Sono consentiti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, restauro e risanamento conservativo, demolizione (senza ricostruzione) solo delle superfetazioni incongrue rispetto all’impianto originario.
L’immobile è stato dichiarato di interesse particolarmente importante ex L. 1089/1939 con Decreto del Ministero della Pubblica Istruzione del 21/06/1966.

Image from Google Earth

Infrastrutture – Property image

Patrimonio naturalistico-storico-culturale – Property image based on Google maps

Patrimonio nel raggio di 30 km – Property image based on Google maps

L’immobile è situato nel comune di Montemarciano (9.872 abitanti), in provincia di Ancona (472.603 abitanti), nella frazione Marina di Montemarciano, località Case Bruciate. Il compendio sorge lungo la Via Adriatica (SS-16), strada costiera di elevato scorrimento che percorre l’intero versante adriatico, collegando Padova con Otranto. Lungo la statale si snoda inoltre la “Ciclovia Adriatica” pista ciclabile in corso di completamento che collega Santa Maria di Leuca (in Puglia) a Trieste, ed offre notevoli opportunità legate al “turismo lento”, restituendo l’immobile alla sua funzione storica di luogo di sosta. La stazione ferroviaria, che garantisce collegamenti con le città di Ancona, Pesaro, Rimini, Ravenna e Pescara, dista 250 mt dall’immobile, mentre il casello “Montemarciano” dell’Autostrada A-14 (Adriatica), si trova a 3 km. Il porto di Ancona, da cui partono i traghetti per la Croazia e la Grecia, e l’aeroporto regionale delle Marche “Raffaello Sanzio” (485 mila passeggeri nel 2017) si trovano rispettivamente a 16 e 10 km.

Piano terra
1192 mq
Piano primo
1179 mq

Contatto

ICE - Italian Trade Agency

Richiedi informazioni

Pianta principale

Montemarciano (AN) – Mandracchio di Case Bruciate Pianta principale