/

Roma Tiburtina – Area da valorizzare

Area di valorizzazione con destinazione direzionale, commerciale, turistico-ricettiva e culturale-ricreativa, ubicata intorno al perimetro della Stazione ferroviaria dell’Alta Velocità di Roma Tiburtina, uno degli ambiti di riqualificazione più significativi in corso di realizzazione sul territorio della capitale. L’area da valorizzare, costituita da lotti edificabili, alcuni con fabbricati da demolire e si estende su di una superficie territoriale di 92 ettari.

Dettagli

Tipologie immobile
Area edificabile
Funzioni ammesse
Commerciale, Direzionale, Turistico ricettivo
Superficie territoriale (m²)
920.000 m²
SLP Totale (m²)
Profilo di rischio

L’iniziativa rappresenta un’importante opportunità di investimento nel cuore del più importante nodo intermodale della Capitale. L’intero settore urbano di 92 ettari intorno alla Nuova Stazione Alta Velocità di Roma Tiburtina, è stato oggetto di un Accordo di Programma tra il Gruppo FS e Roma Capitale che ha previsto la realizzazione di nuove ed importanti opere infrastrutturali già attivate (la nuova stazione, la nuova tangenziale, nuove viabilità di quartiere, parcheggi e spazi pubblici), oltre che lo sviluppo di nuove funzioni strategiche a destinazione direzionale, commerciale, ricettivo e culturale (per complessivi 150.900 m² di diritti edificatori). FS Sistemi Urbani cura lo sviluppo del piano urbanistico, la valorizzazione e la vendita dei lotti edificabili. Sul lato est (Pietralata-Tiburtino) è stato venduto un primo lotto a BNL che vi ha realizzato la nuova sede nazionale. Nel secondo lotto sarà realizzata una nuova sede dell’Università Sapienza. Inoltre, saranno previste nuove ulteriori funzioni strategiche. Sul lato ovest (Nomentano) è in attuazione il comparto ricettivo C1 e la riqualificazione del piazzale Ovest.

A

L’area da valorizzare è ubicata in una zona semicentrale di Roma Capitale (2.872.021 abitanti), all’interno del perimetro della Stazione FS dell’Alta Velocità Roma-Tiburtina, dove sta sorgendo un distretto terziario altamente tecnologico. La zona è ottimamente servita dall’infrastruttura del trasporto pubblico, con la fermata della metropolitana linea B, le linee ferroviarie ad alta velocità e ad alta frequentazione che transitano per la stazione, il terminal delle autolinee extraurbane, e numerose linee di autobus. Grazie alla viabilità locale che sarà notevolmente potenziata, alla vicinanza con la via Tiburtina e la Tangenziale Est, alla realizzazione di parcheggi pubblici di notevole dimensione, la zona consentirà un’agevole accessibilità veicolare anche con il mezzo privato. Nelle vicinanze della zona da valorizzare sono già presenti uffici pubblici e privati, mentre l’Università La Sapienza di Roma, polo universitario che accoglie oltre 115.000 studenti (con oltre 18.000 nuove immatricolazioni annue), dista 1,5 km dal nuovo insediamento terziario.

Procedure

Vendita della piena proprietà con bando pubblico

Contatto

ICE - Italian Trade Agency

Richiedi informazioni