/

Roma Tiburtina – Area da valorizzare

Area di valorizzazione con destinazione direzionale, commerciale, turistico-ricettiva e culturale-ricreativa, ubicata intorno al perimetro della Stazione ferroviaria dell’Alta Velocità di Roma Tiburtina, uno degli ambiti di riqualificazione più significativi in corso di realizzazione sul territorio della capitale. L’area da valorizzare, costituita da lotti edificabili, alcuni con fabbricati da demolire e si estende su di una superficie territoriale di 92 ettari.

Dettagli

Tipologie immobile
Area edificabile
Funzioni ammesse
Altre funzioni, Commerciale, Logistico/produttivo, Residenziale, Turistico ricettivo
Superficie territoriale (m²)
945.000 m²
SLP Totale (m²)

Il settore urbano intorno alla Nuova Stazione Alta Velocità di Roma Tiburtina è stato oggetto di un Accordo di Programma tra il Gruppo FS e Roma Capitale che ha previsto la realizzazione di importanti opere infrastrutturali e funzioni strategiche. FS Sistemi Urbani ha già venduto sul lato Est un primo lotto edificabile a BNL, che vi ha realizzato la nuova sede nazionale, un secondo lotto a Sapienza, dove sorgerà una sede dell’università ed il comparto C1 dove verrà realizzata una nuova struttura alberghiera.

A Dicembre 2020 ha presentato una proposta di modifica al Piano di Assetto, frutto del Verbale d’Intesa per la “cura del ferro” e la rigenerazione urbana delle aree ferroviarie dismesse sottoscritto il 24.7.2018 tra Roma Capitale e Gruppo FS, che prevede uno sviluppo innovativo dell’intera area con la concentrazione dei diritti edificatori del Gruppo FS sul lato Est(Pietralata-Tiburtino), riarticolando quelli già presenti  e previsti nel Piano di Assetto di Tiburtina e quelli derivanti da altri ambiti, per complessivi 292.121 m² di SUL, destinati ad un mix funzionale flessibile. Nascerà un quartiere moderno con edifici distribuiti lungo l’asse ferroviario (altezza massima prevista fino a 90 m), un grande parco attrezzato collegato con un ponte pedonale al quartiere Bologna e la nuova stazione delle autolinee extraurbane.

 

NB: L’area è oggetto di una proposta di variante urbanistica, attualmente in corso di valutazione da parte dell’amministrazione comunale

 

L’area, situata nel settore nord-est della Capitale, tra i quartieri Nomentano e Pietralata, è caratterizzata da un’elevata accessibilità su ferro (treni AV e Regionali, Linea B Metropolitana) e su gomma (bus regionali e cittadini, Autostrada A24) che la rende un nodo intermodale di scambio strategico. E’ stata oggetto, negli ultimi anni, di una profonda riqualificazione con realizzazione di nuove emergenze urbane, miglioramento infrastrutturale e potenziamento dei servizi pubblici e privati (stazione AV, tangenziale, nuova viabilità di quartiere e parcheggi). Il tessuto edilizio ad ovest limitrofo all’asset, , presenta prevalenza delle tipologie  residenziale ,terziario e commerciale con attività indotte dalla presenza dell’Università “La Sapienza” e del Policlinico Umberto I.

Il settore est denota le caratteristiche della periferia residenziale e commerciale (asse di via Tiburtina) e presenta zone ad alta trasformabilità.

ACE 1.1
33300 m²
ACE 1.2
24550 m²
ACE 1.3
35000 m²
ACE 1.4
30000 m²
ACE 2.1
19021 m²
ACE 2.2
23550 m²
ACE 2.3
35000 m²
ACE 2.4
35000 m²

Procedure

Vendita della piena proprietà con bando pubblico

Contatto

ICE - Italian Trade Agency

Richiedi informazioni

Pianta principale

Roma Tiburtina – Area da valorizzare Pianta principale