Siete già iscritti? /

Sant’Antioco (SU) – Stazione Semaforica e pertinenze di Capo Sperone

Venduto

Stazione Semaforica di Capo Sperone ubicata nel territorio del Comune di Sant’Antioco, sulla sommità dell’omonimo promontorio. Il compendio potrà essere riqualificato secondo un modello di valorizzazione turistico-culturale principalmente legato ai temi del turismo sostenibile, alla scoperta del territorio ed alla salvaguardia del paesaggio, anche attraverso la coesistenza dell’uso pubblico, inteso come servizio di pubblica utilità.
L’immobile rimarrà nella disponibilità della Regione Sardegna e sarà dato in concessione a soggetti terzi per il recupero e la valorizzazione.

località Capo Sperone, snc - 09017 Sant'Antioco (CI)

Dettagli

Tipologie immobile
Edificio storico, Altre tipologie
Funzioni ammesse
Turistico ricettivo
Superficie territoriale (m²)
8.729 m²
SLP Totale (m²)
Anno di costruzione
1886
Stato manutentivo
Da valorizzare
Stato occupazionale
Libero
Profilo di rischio

La Stazione Semaforica di Capo Sperone, realizzata nel 1886, venne dismessa nel 2008. L’immobile presenta un impianto planimetrico rettangolare, articolato su due livelli con torretta sovrastante. Internamente gli ambienti sono distribuiti lungo un corridoio che separa in due parti l’edificio, sul lato est la cucina, mentre sul lato ovest gli uffici. Al termine del corridoio si trovano l’ufficio radio-trasmittente ed una scalinata che conduce alla torretta di avvistamento. Il compendio include alcuni manufatti secondari: gli alloggi per gli ufficiali suddivisi in due appartamenti, quelli per gli ufficiali semplici, oggi un rudere, oltre ad un ampio magazzino suddiviso in quattro ambienti. Il Comune di Sant’Antioco si è formalmente impegnato ad approvare un’apposita variante allo strumento urbanistico vigente, per l’attuazione dell’intervento di riqualificazione dell’immobile. L’area è soggetta a vincolo paesaggistico e ambientale, mentre l’immobile, dichiarato di interesse culturale storico artistico, ai sensi del D.lgs n. 42/2004, è sottoposto alle disposizioni di cui alla parte II del medesimo decreto legislativo.

L’immobile è situato sull’isola di Sant’Antioco, localizzata a Sud Ovest della Sardegna, parte dell’arcipelago sulcitano, nell’omonimo comune (11.152 abitanti), nella provincia di Sud Sardegna (353.830 abitanti), unita all’isola madre da un istmo artificiale lungo circa 3 Km e da un ponte. Estesa per circa 109 Km², Sant’Antioco è la più grande delle isole sarde e la quarta in Italia. Sul colle che domina Capo Sperone, in località “S’acqua de sa canna”, si trova la Stazione Semaforica di Capo Sperone. Il sito è raggiungibile attraverso la strada comunale attualmente in discreto stato di manutenzione. L’aeroporto di Cagliari-Elmas (14° scalo aeroportuale italiano, con 4,37 milioni di passeggeri nel 2018) ed il porto di Cagliari distano entrambi circa 100 km.

Corpo A - Stazione semaforica - Piano terra/rialzato
320 mq
Corpo B - Magazzino - Piano terra
84 mq
Corpo C - Alloggi ufficiali semplici - Piano terra
296 mq
Corpo D - Casa del capo - Alloggi ufficiali
239 mq

Stazione Semaforica di Capo Sperone ubicata nel territorio del Comune di Sant’Antioco, sulla sommità dell’omonimo promontorio. Il compendio potrà essere riqualificato secondo un modello di valorizzazione turistico-culturale principalmente legato ai temi del turismo sostenibile, alla scoperta del territorio ed alla salvaguardia del paesaggio, anche attraverso la coesistenza dell’uso pubblico, inteso come servizio di pubblica utilità.
L’immobile rimarrà nella disponibilità della Regione Sardegna e sarà dato in concessione a soggetti terzi per il recupero e la valorizzazione.

località Capo Sperone, snc - 09017 Sant'Antioco (CI)

Contatto

ICE - Italian Trade Agency

Richiedi informazioni

Pianta principale

Sant’Antioco (SU) – Stazione Semaforica e pertinenze di Capo Sperone Pianta principale