/

Ance: ripensare il Codice appalti

Pubblicato: 13 dicembre 2018

Nel documento presentato alla Commissione Lavori pubblici del Senato per l’audizione sul Codice appalti, l’Ance afferma che occorre un profondo ripensamento del Codice appalti, attraverso la predisposizione di un articolato più semplice accompagnato da un Regolamento attuativo dedicato ai lavori pubblici (e da uno per i servizi e le forniture), dotato di forza cogente, in cui far confluire la normativa di dettaglio e le linee guida Anac.

L’Ance ha inoltre indicato la necessità di misure urgenti su subappalto, criteri di aggiudicazione, procedure negoziate sottosoglia, appalto integrato.