/

Bagnoli, al via il concorso internazionale di idee per disegnare il nuovo paesaggio

Pubblicato: 25 settembre 2019

È partito il concorso internazionale di idee per disegnare il nuovo paesaggio di Bagnoli. La gara è stata bandita da Invitalia, soggetto attuatore del piano di rilancio. Si tratta di una “sfida” rivolta agli studi di architettura italiani ed internazionali specializzati nella progettazione di parchi urbani e di waterfront, con scadenza fissata per il 12 novembre 2019 per la presentazione delle proposte.

I partecipanti dovranno immaginare il futuro scenario di Bagnoli, indicare il nuovo edificato in funzione delle volumetrie previste nello stralcio urbanistico approvato con il decreto del presidente della Repubblica del 6 agosto 2019, definendo il nuovo planivolumetrico dell’area. La proposta vincente costituirà parte integrante delle norme tecniche di attuazione, completando i parametri urbanistici e di dettaglio per la realizzazione degli interventi.

Il concorso prevede la preselezione in forma “palese” delle candidature, sulla base dei curriculum, entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando, ed il successivo invito a partecipare in forma “anonima” alla presentazione delle idee progettuali, previo sopralluogo obbligatorio nell’area di Bagnoli, da parte dei migliori 20 candidati individuati con la preselezione. L’importo dei premi che verranno assegnati è complessivamente di 325.000 euro, di cui 150.000 al primo classificato, 100.000 al secondo e 75.000 al terzo. Invitalia avrà la facoltà, così come previsto dal codice appalti, di affidare al vincitore anche la progettazione definitiva ed esecutiva del parco.

Tutti i dettagli su gareappalti.invitalia.it. Per ulteriori informazioni: realestate@ice.it

 

Ph Salvatore Laporta Ag Controluce

Bagnoli ex Italsider ILVA