Siete già iscritti? /

Crif: il mercato dei mutui si sta stabilizzando

Pubblicato: 21 luglio 2017

Anche nel secondo trimestre dell’anno, gli spread medi applicati sui mutui concessi in Italia sono segnalati su livelli stabili a livello congiunturale e risultano pertanto ancora appetibili.

E’ quanto emerge dalla rilevazione periodica della Bussola mutui di Crif.

Nel dettaglio, per un finanziamento ipotecario da 140.000 euro concesso a fronte di un valore dell’immobile pari a 220.000 euro e ipotizzando un ripianamento del prestito in 20 anni, la media trimestrale dei migliori spread per mutui a tasso variabile si assesta attorno all’1% mentre la media dei migliori spread per mutui a tasso fisso si posiziona attorno a 0,5%.