/

Gli acquirenti stranieri tornano sul mercato immobiliare in Italia

Pubblicato: 26 aprile 2018

Secondo uno studio di PropertyWire, il numero di richieste di case e appartamenti italiani è aumentato del 133% nel 2017.

Gli acquirenti più attivi sono quelli provenienti dal Nord Europa, in particolare dall’Eurozona, che non è influenzata dal tasso di cambio. Entro tre mesi fino a marzo 2018, il numero di visualizzazioni online di beni immobili da parte di potenziali acquirenti dagli Stati Uniti ha rappresentato l’11%.

Ma il più grande gruppo di investitori proviene dalla Gran Bretagna – il 44,8%. Il secondo maggior gruppo di acquirenti di immobili d’elite nel paese è italiano (15,1%), seguito da Stati Uniti, Australia e Germania (2,6% ciascuno), Canada (2,4%), Svizzera (2,3%), Danimarca (2,2%), Paesi Bassi (1,9%) e Francia (1,8%).