/

Gli hotel Boscolo passano all’americana Varde

Pubblicato: 19 aprile 2017

La famiglia Boscolo esce di scena dall’hôtellerie italiana: il fondo Usa Varde, infatti, dopo aver rilevato l’intero ammontare del debito di 310 milioni di euro che la catena italiana aveva accumulato nei confronti di un consorzio bancario (tra cui Unicredit, Mps e Bnl) ha ora acquisito l’intero portfolio di strutture ricettive.

Si tratta di dieci alberghi in tutto, tra cui l’Exedra di Roma, il Dogi di Venezia, l’Astoria di Firenze, il Carlo IV di Praga e il Bellini di Nizza, per un’offerta complessiva di oltre 5.000 camere