/

Gli incentivi delle Regioni per la rigenerazione urbana

Pubblicato: 14 marzo 2018

Le regioni mettono a disposizione delle imprese gli incentivi necessari ad attivare investimenti per riconvertire le aree dismesse, attraverso norme regionali – tra gli ultimi arrivi si citano le nuove normative dell’Emilia Romagna (Lr 24/2017) e Friuli Venezia Giulia (Lr 44/2017).

A volte è una semplice «moneta urbanistica», costituita da premialità in termini di cubatura extra, altre volte si tratta di sconti sugli oneri da versare.

In ogni caso l’obiettivo è lo stesso: creare un ambiente favorevole per gli investitori interessati alla rigenerazione.