Siete già iscritti? /

La Banca d’Italia rilancia l’Aquila

Pubblicato: 14 marzo 2017

La Sidief – società immobiliare che gestisce gli asset di proprietà della Banca d’Italia, ha lanciato un concorso di idee “ Quartiere 2.0” al fine di rilanciare lo storico Quartiere Banca d’Italia a l’Aquila.

Il concorso in collaborazione con l’Università degli Studi dell’Aquila è rivolto agli studenti dell’Ateneo aquilano e a quelli del Gran Sasso Science Institute (GSSI). L’idea è quella di rivitalizzare lo storico Quartiere, complesso edificato negli anni Quaranta dalla banca, che copre un superficie di circa 28mila mq, a ridosso del centro storico.

Il progetto prende vita dalla dismissione di due palazzine in via Giovanni XXIII, totalmente da ristrutturare, i cui proventi saranno destinati agli investimenti diretti della Società per rifinanziare altri progetti che comprendono la riqualificazione di immobili locati, la viabilità  delle strade, interventi di efficientamento energetico, l’ installazione di centrali termiche di ultima generazione, etc.

I progetti dovranno avere carattere innovativo, e si dovranno, pertanto basare su tecnologie smart ed ecocompatibili; dovranno essere individuate nuove funzioni che attraggano l’interesse di nuovi nuclei familiari, di giovani studenti e di lavoratori. Sono altresì richieste proposte per la gestione del consorzio e dei servizi per gli inquilini (per esempio in riferimento alle residenze per i giovani): ciò potrà essere rappresentato anche attraverso lo studio di sistemi informativi, o l’utilizzo di social ed app dedicati, alle proposte per la logistica del quartiere (viabilità, aree esterne, altro).

Sul sito dell’Università Studi dell’Aquila è consultabile il bando.

http://www.univaq.it/

 

Fonte: sito web Patrimonio Pubblico Italia (www.patrimoniopubblicoitalia.it)