Siete già iscritti? /

Le vie dello shopping

Pubblicato: 1 dicembre 2016

Il primo semestre 2016 ha registrato trend positivi per il mercato immobiliare retail, con una maggiore richiesta di spazi e una conseguente ripresa del settore.

Il report di World Capital mette in evidenza un altro dato positivo legato al tempo di vacancy delle vetrine delle High Street italiane, per le quali si registra una maggiore domanda da parte di brand primari sempre più interessati ad occupare le location più prestigiose del nostro Paese.

I negozi presenti nelle  cosiddette Vie del Lusso  rimangono sfitti per un massimo di 10 mesi, come ad esempio a Borgo largo a Pisa e a Bari in Via Argiro; la tempistica si riduce a 8 mesi a Torino in via Roma, via  Luccoli a Genova e Corso Italia a Catania.

Al massimo 1 mese è invece il tempo di vacancy per i negozi di  Corso Vittorio Emanuele e Via della Spiga a Milano, Via Roma a Verona, Calle Vallaresso e Campo San Bartolomeo a Venezia, Piazza di Spagna e Via del Babuino a Roma, Via dei Mille e Via Filangieri a Napoli.

Le ragioni sono da ricercare nella progressiva crescita di interesse per il settore retail e moda, da parte degli investitori, soprattutto internazionali, che negli ultimi anni si è registrata.

 

Fonte: sito web Patrimonio Pubblico Italia  (http://www.patrimoniopubblicoitalia.it)