/

Migliorano i tassi di recupero delle sofferenze bancarie

Pubblicato: 27 dicembre 2018

I tassi di recupero delle sofferenze in pancia ai bilanci delle banche italiane e vendute a soggetti terzi sono migliorati a livello del 26% rispetto al 23% dell’anno precedente.

Il tasso di recupero degli Npl gestiti internamente è invece migliorato al 44% dal 43%.

Secondo uno studio di Banca d’Italia, inoltre, il prezzo delle sofferenze vendute dalle banche italiane lo scorso anno è stato in media del 17% del valore contabile lordo, rispetto al 15% dell’anno precedente.