Siete già iscritti? /

Nessun rischio sistemico per l’immobiliare italiano secondo la Bce

Pubblicato: 30 novembre 2016

Il mercato immobiliare residenziale è a rischio in otto paesi dell’Unione europea, tra cui Gran Bretagna, ma non in Italia, secondo un report dell’ESRB, il board europeo per il rischio sistemico della Bce presieduto da Mario Draghi.

Gli otto paesi devono affrontare un rischio di medio termine dovuto sia alla sopravvalutazione degli immobili sia all’eccessivo livello di indebitamento delle famiglie, si legge nel report.

L’ESRB ha emesso avvisi di Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Svezia e Gran Bretagna e ha chiesto alle autorità locali di elaborare misure appropriate.