Siete già iscritti? /

Nuove sofferenze in calo nei primi sei mesi del 2016

Pubblicato: 12 gennaio 2017

Le nuove sofferenze bancarie calano in misura decisa nei primi sei mesi del 2016. Tra gennaio e giugno le banche hanno passato in sofferenza un ammontare di prestiti pari a circa 12 mld di euro (rispetto ai 15 mld dello stesso periodo del 2015), in calo del 18% su base annua.

È quanto emerge dai dati elaborati da Abi e Cerved secondo cui il tasso di ingresso in sofferenza per le società non finanziarie si è attestato, in termini di importi, al 3,9% a giugno 2016, in calo rispetto all’anno precedente 4,4%.