Siete già iscritti? /

I vigneti non soffrono la crisi

Pubblicato: 13 luglio 2016

I vigneti come idea d’investimento al fianco dell’immobiliare? Perché no, soprattutto in certe aree del Paese. I prezzi delle vigne del Prosecco, per esempio, negli ultimi 10 anni sono cresciuti del 30%, mentre i valori degli immobili, sia residenziali che commercial, nel trevigiano hanno perso gran parte del proprio valore, con punte tra il 30 e il 50% a seconda della destinazione d’uso.

A livello nazionale, secondo Inea (l’ex Istituto nazionale di economia agraria, oggi Crea) da inizio millennio al 2014 il prezzo medio dei vitigni italiani è aumentato del 28% in termini nominali e tra il 2 e il 4% in valore reale.

Per approfondimenti clicca qui