/

Cushman&Wakefield: I capitali stranieri trainano gli investimenti immobiliari

Pubblicato: 29 marzo 2018

Secondo il report Global Investment Atlas 2018 di Cushman & Wakefield nel 2017 gli investimenti immobiliari in Italia sono cresciuti per il quinto anno consecutivo, raggiungendo circa 11,3 miliardi di euro (+18% su base annua) e superando i valori record registrati nel periodo precedente la crisi finanziaria (10,8 miliardi nel 2007), grazie soprattutto agli investimenti stranieri. L’andamento è previsto positivo anche per il 2018.

Gli uffici si sono confermati il settore di riferimento per gli investimenti (circa 40% sul totale), registrando volumi in ulteriore crescita rispetto all’anno precedente (+17%). Per quanto riguarda il settore retail (20% sul totale), il segmento high street si conferma oggetto di grande interesse.

La migliore performance in termini di crescita annua del volume di investimenti è stata però registrata dal settore della logistica, che ha quasi triplicato il volume delle transazioni, con circa 1,5 miliardi di euro.