/

Istat: in aumento il Commercio estero extra UE

Pubblicato: 28 novembre 2018

A ottobre 2018 l’Istat stima un rilevante aumento congiunturale per le esportazioni italiane nei paesi extra UE (+5,3%), che segue la flessione di settembre (-2,8%), e un lieve calo per le importazioni (-0,1%).

Sono i beni di consumo non durevoli (+13,5%) e l’energia (+6,8%) a registrare l’aumento più marcato delle esportazioni. Dal lato dell’import, la flessione è intensa per i beni strumentali (-4,3%) e i beni di consumo durevoli (-4,1%). Gli acquisti di beni intermedi (+2,2%) sono invece in aumento.

Il surplus commerciale a ottobre 2018 è stimato di circa +3 miliardi, in diminuzione rispetto a +4,3 miliardi dell’ottobre 2017.

L’export tendenziale verso gli Stati Uniti (+22,3%), India (+17,5%), Svizzera (+16,3%) e Giappone (+15,0%) è in forte aumento; in flessione le vendite di beni verso la Turchia (-23,7%) e i paesi MERCOSUR (-14,8%).