Siete già iscritti? /

Palazzo Rivaldi vuole riaprire al pubblico con il Demanio

Pubblicato: 26 gennaio 2017

Palazzo Rivaldi un complesso rinascimentale sui Fori Imperiali a Roma, con affreschi e fregi di pregio, abbandonato da quarant’anni, sarà al centro di una consultazione pubblica aperta a cittadini e imprenditori per un progetto di tutela e riqualificazione che chiama in causa l’Agenzia del Demanio.

Il complesso si estende su oltre 7.000 metri quadrati tra edifici e giardino-belvedere e ha una storia travagliata: progettato da Sangallo il Giovane è stato realizzato tra il 1534 e il 1547 per Eurialo Silvestri, cameriere segreto di papa Paolo III, e poi passato alle famiglie Medici e Rivaldi.

Nel 1975 il palazzo passò all’Isma, un istituto religioso, restando inutilizzato.

Ora, dopo la consultazione pubblica, verrà lanciato un bando per la riqualificazione.