/

Firenze – Villa Carducci Pandolfini (porzione)

Il compendio denominato Villa Carducci Pandolfini, di impianto quattrocentesco, sorge nella pianura a sud-ovest di Firenze, nei pressi di via di Scandicci. Nell'angolo sud-ovest del complesso sono inglobati i resti di un'antica torre trecentesca facente parte del palagio fortificato di Guardavia detto anche "Volta a Legnaja", uno dei capisaldi del sistema fortificato fiorentino. L’edificio ha forma di ferro di cavallo, con la zona monumentale si sviluppa nel lato verso via Guardavia. Gli altri due lati sono occupati da antiche abitazioni a schiera di modesta fattura e destinate al personale di servizio. Il quarto lato è chiuso da un muro, con un cancello che dà accesso a quello che anticamente era l’hortus conclusus. Il compendio deve la sua fama al ciclo di affreschi raffigurante uomini e donne illustri che Andrea del Castagno eseguì intorno al 1455 sotto il loggiato trasformato poi in salone.
Oggetto della concessione sono alcune delle unità immobiliari con destinazione residenziale, mentre rimangono escluse le porzioni in consegna al MIBACT ed alcuni alloggi in concessione a privati. La porzione oggetto di valorizzazione ha superficie catastale lorda complessiva pari a circa 684 m² ed è costituita da nove unità immobiliari a destinazione abitativa, quasi tutte inutilizzate da anni ed internamente in cattivo stato di conservazione.
Dal punto di vista architettonico-strutturale il compendio è risultante da più interventi di addizione ed accorpamento che si sono succeduti nei secoli e che risultano tuttora ben visibili nell’impianto planimetrico. Il bene presenta struttura di tipologia tradizionale in muratura portante e copertura a falde. La facciata principale si presenta semplicemente intonacata, con presenza di modesti elementi decorativi.

Share:
via guardavia, 20-32-36-38-42-44 - 50143 Firenze (FI)

Dettagli

Tipologie immobile
Villa, Appartamento
Funzioni ammesse
Residenziale, Turistico ricettivo
Superficie territoriale (m²)
974 m²
SLP Totale (m²)
Contratti e vincoli

le porzioni oggetto di concessione sono libere

Anno di costruzione
1400
Stato manutentivo
Mediocre
Stato occupazionale
Libero

L’impianto del compendio di cui i beni costituiscono porzione può essere così sommariamente descritto:

  1. Edificio principale con destinazione museale, in consegna al Ministero della Cultura, dotato di un accesso sia sul fronte dell’edificio che dal cortile interno, oltre che da alcuni vani ubicati nel corpo di fabbrica d’angolo fra via Guardavia e la strada interna.
  2. Alloggi in consegna al Ministero della Cultura.
  3. Corpo di fabbrica con affaccio sulla strada interna e sul cortile interno, costituito nella parte più a sud da tre alloggi autonomi (uno con accesso indipendente dalla strada interna e due con accesso indipendente dalla scala esterna del cortile) e verso il fondo della strada interna da un edificio suddiviso in appartamenti.
  4. Circa a metà del corpo di fabbrica descritto al punto precedente si trova un’apertura ad arco (tratteggiata nella planimetria riportata a fianco) che dà accesso al cortile interno sul cui lato sinistro si affacciano alcuni alloggi di tipologia terra-tetto. Tali alloggi, molto simili tra loro nella superficie e nella distribuzione interna, sono costituiti da una zona giorno con bagno al piano terreno e da due camere al piano superiore e sono inoltre dotati di giardini pertinenziali esclusivi che si sviluppano sul retro degli stessi. Sono oggetto della concessione solo 9 alloggi ubicati all’interno di questa porzione.
  5. L’area a verde (antico orto) nella parte est è in consegna al Ministero della Cultura.

Per il dettaglio si veda scheda tecnica allegata

Il complesso in oggetto è ubicato nel comune di Firenze, in via Guardavia civici da 16 a 44, all’esterno del centro storico monumentale di Firenze e nei pressi di via di Scandicci (che collega Firenze all’omonimo centro abitato). Esso ha accesso da una strada privata che fa parte del compendio stesso. Tale strada si sviluppa con andamento perpendicolare a via guardavia, delimitando il compendio sul lato ovest. Da tale strada si accede poi ad una corte interna intorno alla quale si sviluppano gli edifici che costituiscono il compendio.

L’area urbana in cui si trova il complesso è stata interessata da espansione edilizia solo nei decenni più recenti; tuttavia prima di tale epoca erano comunque presenti insediamenti sub-urbani legati alla originaria destinazione rurale del territorio circostante. La destinazione attualmente prevalente è quella residenziale, con presenza di alcuni esercizi di vicinato. La zona risulta discretamente servita dai mezzi pubblici anche grazie alla presenza della non lontana tramvia.

 

vedi scheda tecnica allegata
vedi scheda tecnica allegata

Contatto

ICE - Italian Trade Agency

Richiedi informazioni

Pianta principale

Firenze – Villa Carducci Pandolfini (porzione) Pianta principale