Siete già iscritti? /

Pieve di Cadore (BL) – Ex Stazione Sottocastello

Ex stazione ferroviaria costituita da ampia area esterna pianeggiante, un edificio principale su due piani fuori terra più sottotetto e piccolo fabbricato accessorio su un unico piano fuori terra.

Situata in località Sottocastello, non lontano dal centro del capoluogo comunale, nelle vicinanze di uffici pubblici ed edifici scolastici, adiacente alla pista ciclabile asfaltata.

Dettagli

Tipologie immobile
Edificio storico, Edificio cielo/terra, Appartamento
Funzioni ammesse
Commerciale, Residenziale, Turistico ricettivo
Superficie territoriale (m²)
453 m²
SLP Totale (m²)
Anno di costruzione
1917-1921
Stato manutentivo
Da valorizzare
Stato occupazionale
Libero

Il lotto è costituito dal fabbricato principale dell’ex stazione di Sottocastello nonché da un fabbricato pertinenziale e dalla relativa area di esterna esclusiva. Il fabbricato si erge alla stessa quota del sedime dell’ex linea ferroviaria attualmente, in tale tratto, trasformata in strada comunale.

L’edificio principale si sviluppa su due piani fuori terra e sottotetto, è realizzato in muratura di pietrame, con tetto con struttura portante in legno a padiglione e manto in scandole di acciaio. Gli infissi sono in legno con vetro singolo e oscuranti.

Il fabbricato secondario accessorio all’edificio principale, collocato all’angolo nord-est del compendio, si sviluppa su un piano fuori terra e presenta una struttura portante in muratura e copertura con struttura portante in legno e manto con guaina. L’immobile è sprovvisto di impianti tecnologici.

In generale il fabbricato necessita, per il recupero, di un radicale intervento di ristrutturazione.

La stazione di Sottocastello, ricadente nel nodo intermodale locale, è individuato come immobile da valorizzare prioritariamente per destinarlo alla realizzazione di attività di supporto e di servizio alle attività turistiche, quali depositi, noleggio cicli, punti di ristoro. Gli interventi previsti sono il recupero e la conservazione, con la possibilità di ampliamenti non superiori a 150 mc.

Pieve di Cadore, annoverata città d’arte per la ricchezza del suo patrimonio storico, artistico e ambientale, città natale di Tiziano Vecellio e città murata per la presenza nel proprio territorio di un sistema difensivo di età moderna (fine del sec. XIX), costituito dalle fortificazioni di Monte Ricco, Batteria Castello e Col Vaccher.

È attraversata da: Ciclabile delle Dolomiti, Lorenzago-Cortina e Lunga via delle Dolomiti.
Nelle vicinanze, lungo la ciclabile, sono inoltre presenti i caselli “Roccolo” e “Ronchi”, di proprietà dello Stato.

È collegata alla rete Autostradale A27 che si dirama dalla A4 in prossimità di Venezia Mestre e, al termine, prosegue con la SS 51 Alemagna; la stazione ferroviaria di Calalzo costituisce l’accesso ferroviario più vicino; gli aeroporti principali per raggiungere il Cadore sono Venezia e Treviso, entrambi collegati con la provincia di Belluno con autolinee di bus.

Fabbricato principale - p.t.
52 mq
Fabbricato principale - p.1
52 mq
Fabbricato accessorio - p.t.
18 mq
Area esterna
453 mq
autorizzazione alla concessione

Ex stazione ferroviaria costituita da ampia area esterna pianeggiante, un edificio principale su due piani fuori terra più sottotetto e piccolo fabbricato accessorio su un unico piano fuori terra.

Situata in località Sottocastello, non lontano dal centro del capoluogo comunale, nelle vicinanze di uffici pubblici ed edifici scolastici, adiacente alla pista ciclabile asfaltata.

Questo immobile fa parte del progetto:

Pieve di Cadore (BL)

Contatto

ICE - Italian Trade Agency

Richiedi informazioni

Pianta principale

Pieve di Cadore (BL) – Ex Stazione Sottocastello Pianta principale